Elezioni 2013

elezioni-politiche-2013-002

Eccoci quì, all’indomani delle tanto attese elezioni politiche che dovevano dare un forte cambiamento alla fisionomia di questo Paese.. E il cambiamento è puntualmente arrivato. Infatti ecco che al Senato conquista più seggi la coalizione guidata da un personaggio nuovo di zecca,

nato solo 76 anni fa e “disceso in campo” (cit.) da 19 anni: Silvio Berlusconi. Non che l’altro partito sia nuovo di zecca neh, ma almeno ha provato a coinvolgere il popolo italiano nella scelta dei suoi candidati facendo le primarie che dall’altro lato sono state puntualmente ABOLITE dalla nuova ridiscesa in campo. Una domanda mi sorge spontanea: ma gli italiani sono così rincoglioniti da credergli ancora? Credere ad uno che spara merda su tutto e su tutti e poi quando, giustamente, arriva la risposta dei diretti interessati smentisce quanto detto, dice di essere stato frainteso dai giornalisti, dà dei comunisti a tutti, dice che non si candida più e poi eccocelo di nuovo quì, manda 9 milioni di lettere agli italiani spaccandole per documenti per il rimborso dell’IMU solo ed esclusivamente per avere più voti, monopolizza i canali TV facendo dei monologhi senza contraddittorio, stava portando l’Italia al fallimento e diceva che andava tutto bene, che la crisi non esiste (che lo dica ai milioni di disoccupati e alle famiglie che non arrivano a fine mese), che compra Balotelli ancora una volta per accaparrarsi i voti dei tifosi… Eppure la gente lo vota ancora. Ed eccoci quì, con la nostra bella Italia ingovernabile con una maggioranza di centro sx alla camera e una maggioranza risicatissima di centro sx al senato. E sicuramente vinceranno anche in Lombardia e avremo la Lega (altro partito molto coerente) a governare… All’estero non l’hanno presa molto bene e le ripercussioni si sono viste subito ieri, alla chiusura dei seggi, quando si diffonde la notizia che il centro sx è in vantaggio la borsa schizza a +4% e lo spread sotto i 250 punti. 30 min dopo, notizia opposta, la borsa azzera i guadagni e lo spread sopra 300 punti. Cosa che si ripete stamattina, borsa a -4% e spread a 320. E stamattina, alla telefonata con Belbietro, Berlusconi dice che lo spread è un’invenzione (un’altra come la crisi?). Intanto, diciamolo, il movimento 5 stelle ha avuto un boom di voti ed è addirittura il primo partito alla camera! La vera novità, il partito nuovo e soprattutto la gente nuova è questa!! Questo significa che gente che ne ha piene la palle e vuole un cambiamento forte e deciso c’è, anche se purtroppo è una minoranza.. Vediamo se gli italiani berlusconiani hanno il coraggio di metterci la faccia e dire che hanno votato per lui, secondo me no. Concludo così: IO SONO SCHIFATO.

related posts:

Fabio

About Fabio

Co-fondatore e autore del blog mojapravda