La società degli animali

La società è più dell' insieme degli individui che la compongono.

Lasciamo però ai sociologi dire esattamente cosa sia una società. A noi interessa  la persona che deve interagire tra i suoi pari. Dall' inizio della psicologia(prenderemo come cardine il famoso Sigismund Freud) i cosiddetti psicologi dell' Io si sono concentrati sull' analisi dei conflitti tra le istanze intrapsichiche. Con il passare del tempo e con l' accumularsi del sapere nella letteratura scientifica, il focus di studio è andato progressivamente spondandosi verso una dimensione più relazionale-interattiva; Questa enorme mole di studi ha permesso la messa a punto di sistemi terapeutici molto più efficaci che in passato, con enorme beneficio per le persone che usufruiscono di cure. Finalmente la psicologia agisce(in varie forme e con differenti distinguo) nel ganglio cardine del nostro essere umani, ossia nella socialità. Si dice che siamo animali sociali, è vero,e noi non siamo altro che le nostre relazioni con altri(Siegel) . Il passare del tempo ha avuto come gravissimo effetto collaterale lo straripare come un' onda anomala dei medicinali nella nostra vita. Ovviamente parlo di tutti quei farmaci che ci vengono spacciati dai pusher con sede in diversi stati che pretendono come per magia di guarire le psicopatologie, di guarire le persone da esse. L' uso porta spesso all' abuso. La professione ha svoltato dall' ottica centralista  e isolazionista verso quella interattivista; ora bisogna liberarci dell' abuso di quelle droghe che, ovviamente, drogano noi, il mercato dei medicinali e ingrassano chi le vende e le spaccia come rimedi a tutto. Abbandoniamo la magia al suo destino. Diversi esperimenti hanno dimostrato(U.K. 2009/2010) che l' aumento del numero di professionisti psicologi in una comunità ha come effetti positivi quelli di aumentare il benessere dei cittadini, diminuire l' uso(e l'abuso) di sostanze e di sgravare dal costo dei medicinali il SSN.    

related posts:

Prezzemolo

About Prezzemolo